Condividi

case popolariUn bando per assegnare contributi a chi realizza o recupera alloggi da destinare all’affitto a canone sostenibile. Lo ha approvato in questi giorni la Giunta Comunale, al fine di raccogliere e poi valutare le proposte di intervento di operatori pubblici e privati per dare vita al programma di riqualificazione urbana “per alloggi a canone sostenibile”. L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un progetto regionale che mette a disposizione contributi per la realizzazione o il recupero di alloggi da destinare alla locazione a canone sostenibile, vale a dire più contenuto rispetto ai canoni di libero mercato (circa il 30% in meno). I soggetti selezionati potranno dunque realizzare gli alloggi a canone sostenibile usufruendo del contributo stanziato dalla Regione con il concorso del Ministero Infrastrutture, che potranno coprire fino a un massimo del 50%-60% del costo, a seconda della tipologia di intervento proposto (nuova costruzione o recupero). Al termine dell’iter di selezione il Comune presenterà la richiesta di finanziamento alla Regione per un importo massimo di 5 milioni di euro riferiti all’intero programma.

I soggetti che si sottopongono alla selezione si rendono inoltre disponibili ad affiancarsi al Comune per redigere un programma di riqualificazione urbana di ampio respiro che riguarderà la zona della città in cui verranno edificati gli alloggi e servirà a incrementare la dotazione di infrastrutture e servizi dell’area individuata. Le proposte di partecipazione da parte dei soggetti pubblici e privati dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune entro e non oltre il 18 dicembre e saranno valutate dagli uffici tenendo conto anche dei requisiti richiesti dalla Regione in materia di ecosostenibilità degli interventi (cioè l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile e bioclimatica).Di seguito è possibile scaricare il testo del bando, il modulo di domanda di partecipazione, lo schema di atto d’obbligo a tutta la documentazione tecnica descrittiva di supporto.

www.comune.piacenza.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>