Condividi

Social HousingIl problema abitativo in Italia è molto sentito, soprattutto data la grande quantità di persone che non sono sufficientemente “povere” per accedere ai programmi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Nel nostro paese esiste tuttavia una realtà che tiene sotto costante monitoraggio i progetti di Social Housing, iniziativa di EIRE (Expo Italia Real Estat), che si collocherà nel contesto della Social Housing Exhibition, in programma a Milano dal 7 al 9 di giugno.

Questo progetto di monitoraggio vuole diventare punto di riferimento per stimolare il dialogo tra realtà pubbliche e private coinvolte nel settore dell’Housing Sociale, e terrà sotto osservazione proprio i progetti dedicati alla fascia intermedia di persone che faticano a trovare una casa ma non sono sufficientemente povere per accedere ai piani di Edilizia Residenziale Pubblica, come dicevamo in apertura dell’articolo.

E’ una fascia molto eterogenea di persone, che comprende studenti, lavoratori temporanei, extracomunitari, giovani coppie e famiglie, comunque persone che faticano a trovare una casa adatta alle loro esigenze.

I progetti sotto monitoraggio sono attualmente 328, di cui 158 già noti nel corso dello scorso anno, e 170 progetti nuovi.

Alla fine del mese saranno disponibili online sul sito EIRE (www.italiarealestate.it) i dati raccolti, organizzati secondo differenti parametri (progettuali, tecnologici, energetici, finanziari e gestionali), e sarà consultabile dalla Community di EIRE.

- Edilio -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>