Condividi

Dal 16 marzo 2012 al 14 luglio 2012 è possibile presentare le domande di finanziamento agevolato previsto dal meccanismo del Fondo rotativo per Kyoto.

Attivo il Fondo per la promozione dell’efficienza energetica, della ricerca innovativa in campo ambientale e delle fonti rinnovabili di piccola taglia, gestito dalla Cassa depositi e prestiti. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 14 luglio. Sono finalmente a disposizione i fondi, che saranno erogati attraverso prestiti a un tasso agevolato dello 0,5%. Per richiedere i finanziamenti, è necessario compilare una domanda online sul sito della Cassa depositi e prestiti e poi completare la procedura in una delle filiali di banca aderenti alla convenzione Abi-Cdp.

Il nuovo strumento finanziario è a disposizione di aziende, fondazioni, enti pubblici, ESCo e privati cittadini che intendono realizzare progetti nel campo delle fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e della riduzione delle emissioni di gas serra. Diverse gli intervento per i quali sarà possibile richiedere il prestito agevolato: microcogenerazione diffusa, efficienza energetica degli edifici, l’installazione di piccoli impianti di trigenerazione per la produzione di elettricità, calore e freddo; impianti da fonti rinnovabili di piccola taglia; gestione sostenibile delle foreste, sostituzione dei motori elettrici industriali e promozione di tecnologie innovative. I finanziamenti avranno una durata compresa fra 3 e 6 anni (da 3 a 15 anni per i soggetti pubblici) e potranno coprire fino al 70% delle spese previste dal progetto, percentuale che sale al 90% per le pubbliche amministrazioni. Ulteriori informazioni www.cassaddpp.it

(foto Adnkronos)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>