Condividi

Liguria: incentivi di riqualificazione per edifici esistentiApprovate in Consiglio le nuove semplificazioni per le procedure edilizie e urbanistiche.

Il principale obiettivo di un disegno di legge approvato dal Consiglio regionale della Liguria è quello di semplificare le procedure urbanistico-edilizie e incentivare la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente. Il disegno di legge approvato prevede che i Comuni affidino la responsabilità dei procedimenti edilizi ad un’unica struttura, lo Sportello Unico per l’Edilizia (Sue).

Il provvedimento ha anche affrontato altre tematiche, fra le quali:
-gli ampliamenti degli edifici esistenti, la sostituzione edilizia l’attività edilizia delle pubbliche amministrazioni e dei soggetti privati anche su aree demaniali;
-la disciplina delle procedure abilitative per la realizzazione delle infrastrutture per gli impianti di teleradiocomunicazione e per la produzione e distribuzione di energia;
-gli interventi di manutenzione ordinaria e quelli volti all’eliminazione di barriere architettoniche;
-i movimenti di terra strettamente pertinenti all’esercizio dell’attività agro-silvo-pastorale;
- gli interventi urbanistico-edilizi soggetti a Scia, gli interventi urbanistico-edilizi soggetti a Dia obbligatoria e a Dia alternativa al permesso di costruire.

I consiglieri favorevoli al provvedimento hanno tenuto a ribadire che la nuova legge è frutto di riflessione profonda, di esame a tutto campo delle esigenze emergenti, di un confronto a tutto campo con le amministrazioni locali e hanno assicurato che non esiste il rischio che la nuova legge contribuisca ad una cementificazione selvaggia del territorio.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>