Condividi

Mercato immobiliare: gli effetti dell'ImuSecondo il Censis l’introduzione della nuova tassa aumenterà le vendite e abbasserà i prezzi degli immobili. Più ottimismo da Scenari Immobiliari.

Pessimistiche le previsioni dell’osservatorio Censis-Confcommercio sui consumi: a causa dell’aumento delle tasse e delle spese fisse molti tenderanno a vendere la propria casa o le seconde case e di conseguenza scenderanno i prezzi, in particolare nelle zone periferiche o nel Mezzogiorno.

Di tutt’altro parere Mario Breglia, presidente di Scenari immobiliari, il quale ammette che l’Imu sta riducendo la liquidità delle famiglie, ma non potrà provocare il crollo del mercato immobiliare o dei prezzi, a meno che ”gli immobili siano in cattive condizioni”. Breglia prevede piuttosto un leggero aumento dell’offerta di seconde case in località non pregiate, con un ”leggero” calo dei prezzi.

Tuttavia molti apprezzeranno un ridimensionamento dei valori immobiliari, che sono stati gonfiati in alcune aree del nostro Paese. La crisi, infatti, non non ha abbassato i prezzi delle case. Secondo i dati dell’Agenzia del territorio, nel periodo 2004-2008 i valori sono cresciuti del 28%, mentre l’aumento medio dei prezzi nello stesso periodo supera di poco l’11% e nel periodo 2008-2011, in piena crisi economica, i prezzi degli immobili hanno evidenziato una certa stabilità oppure una leggera flessione che si calcola intorno al -3%, anche se le compravendite hanno registrato una evidente flessione. Scenari Immobiliari pensa in positivo.

Tagged with:
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>