Condividi

Pillole fiscali: locazioni, contratti, casae  condomini.Pillole fiscali su: locazioni, registrazione di contratti, casa e condomini.

LA LOCAZIONE
Il contratto di sublocazione è soggetto a tassazione.

Il rapporto di sublocazione è una forma di subcontratto collegato da un vincolo di reciproca dipendenza – ai sensi degli artt. 1594 e 1595 del codice civile – al contratto di locazione, di cui ripete lo stesso contenuto e la stessa causa. Il vincolo contrattuale della sublocazione possiede, invece, ai fini fiscali, un’autonoma rilevanza economica. Pertanto, le prestazioni derivanti da rapporti di sublocazione sono autonomamente assoggettate a tassazione, secondo le regole e i criteri previsti per i contratti di locazione da cui mutuano i caratteri contrattuali. In questo senso è opportuno approfondire la conoscenza della circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 12/2007.

L’OBBLIGO DELLA REGISTRAZIONE: TELEMATICA DEI CONTRATTI
Il cosiddetto “decreto fiscale” convertito con la legge n. 22 del 2012 ha abbassato da 100 a 10 il numero di unità immobiliari possedute che fa scattare l’obbligo di utilizzare la procedura di registrazione telematica dei contratti di locazione.

CASA E CONDOMINIO
Il bonifico bancario nel condominio per avere il bonus 36%.
Il bonifico deve essere effettuato dall’amministratore o dal condomino delegato a effettuare il pagamento in luogo dell’amministratore. Al fine di una corretta imputazione delle spese che danno diritto alla detrazione da parte dei singoli condomini è opportuno che anche i pagamenti vengano gestiti unitariamente dal condominio. Diversamente, infatti, non sarebbe possibile trovare una corrispondenza tra l’importo pagato singolarmente dal condomino e la spesa complessiva riferibile ai lavori eseguiti in base al contratto stipulato dal condominio. Fin dal 2002 l’Agenzia delle Entrate aveva fornito chiarimenti sulla questione con la circolare n. 55/E del 20/06/2002.

Tagged with:
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>