Condividi

Imu: detrazione figli a caricoChiarimenti: l’agevolazione per la detrazione dei figli a carico di età non superiore a 26 anni decade dal giorno successivo al compimento degli anni.

Il Decreto Legge n. 201 del 2011, ovvero la Manovra Monti, ha stabilito che, per il 2012 e il 2013, la detrazione di 200 euro è maggiorata di 50 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni, a condizione che il figlio dimori abitualmente e risieda anagraficamente nell’immobile adibito ad abitazione principale. Il beneficio decade dal giorno successivo a quello in cui il figlio compie i ventisei anni. Comunque, per beneficiare dell’agevolazione, non è necessario che il figlio sia fiscalmente a carico: in proposito non esiste alcuna normativa.

La maggiorazione per i figli di età inferiore a 26 anni non può superare 400 euro. Pertanto, l’importo complessivo della detrazione e della maggiorazione non può essere superiore a 600 euro, compresi i 200 euro di detrazione per l’abitazione principale che spetta a tutti. I comuni non possono cambiare l’importo della maggiorazione prevista per i figli. La norma prevede, invece, che i comuni possono aumentare l’importo della detrazione di 200 euro, fino a concorrenza dell’imposta dovuta per l’equilibrio di bilancio. Una facoltà che può essere esercitata anche solo per casi di tutela, ma senza alcuna discriminazione. Tuttavia, solo nel caso in cui il comune abbia disposto l’aumento della detrazione fino a concorrenza dell’imposta dovuta, il comma 10 dell’art. 13 del D. L. n. 201 del 2011 prevede che il comune non possa fissare un’aliquota superiore a quella ordinaria per gli immobili tenuti a disposizione.

NOTA
Se nasce un figlio, per computare un mese intero ai fini dell’agevolazione, la nascita deve essersi verificata da almeno 15 giorni. Ad esempio, se il figlio nasce il 15 del mese, allora il mese di nascita può essere computato per intero nel calcolo della maggiorazione. Se, invece, il figlio nasce due-tre giorni dopo il 15, il mese di nascita non si computa ai fini dell’agevolazione, in quanto non si può computare per intero il mese.

A cura di Anna Carbone

Tagged with:
 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>