Condividi

Agevolazioni per la ristrutturazione dela casaLe agevolazioni fiscali per la ristrutturazione della casa sono state prorogate fino al 30 giugno del 2013.

È stato raddoppiato da 48 mila a 96 mila euro il tetto sul quale si potrà calcolare il bonus fiscale.

Con il decreto sviluppo, il bonus fiscale del 36% è stato portato fino a un tetto massimo di 48 mila euro per contribuente con beneficio massimo di 17.280 euro in 10 anni e al 50% fino a un tetto di 96 mila euro con vantaggio massimo 48 mila euro sempre in dieci anni. L’agevolazione è valida anche per i condomini che compiono opere di recupero delle parti comuni. Si ipotizza un ritorno al vecchio sistema alla scadenza della proroga.

Per quanto riguarda l’agevolazione per la riqualificazione energetica, che doveva scadere il 31 dicembre 2012, ci sarà la proroga per altri sei mesi senza ulteriori rinnovi, ma ridotta al 50% e con validità fino alla fine del 2012. Nel caso della riqualificazione di un intero edificio, l’agevolazione può arrivare anche a 100 mila euro, da distribuire in 10 anni: questa possibilità, però, dipende dal tipo di intervento. Naturalmente i due bonus per ristrutturazione e riqualificazione energetica non sono cumulabili.

Per ottenere i bonus, il contribuente deve pagare sempre tutto con bonifico bancario tenendo presente che la data del pagamento è quella che conta ai fini dell’accesso all’agevolazione: si precisa, però, che la data del 30 giugno 2012 non sta ad indicare la fine dei lavori, ma la data del versamento effettuato dal contribuente.

Vi ricordiamo che dovete conservare tutte le fatture relative alle opere per cui si chiede il beneficio; per il bonus sulle agevolazioni bisogna indicare chiaramente il destinatario delle somme indicate nella dichiarazione dei redditi, altrimenti il documento non è valido. Per il bonus energetico bisogna avere anche la certificazione sulle caratteristiche dei lavori o dei materiali ed inviare il tutto, entro 90 giorni dalla fine dei lavori, all’Enea.

ATTENZIONE: tutto per via telematica.

One Response to Agevolazioni per la ristrutturazione della casa

  1. Dino Monacelli scrive:

    è un buon provvedimento, ma questo ritardo della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale per renderlo operativo mi preoccupa.
    Non vorrei fosse il solito gico delle “tre carte ”

    Speriamo bene…… saluti a tutti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>