Condividi

Bonus 55% per consolidamento antisismicoApprovato dal Governo l’ordine del giorno per estendere il bonus 55% per la riqualificazione energetica al consolidamento antisismico degli edifici.

Dopo il sisma dell’Emilia Romagna, è molto positivo che il Governo abbia approvato l’ordine del giorno firmato da parlamentari di tutti gli schieramenti per estendere il credito di imposta del 55% previsto per il risparmio energetico al consolidamento antisismico del patrimonio edilizio esistente, garantendone l’effettiva convenienza economica e permettendone l’accesso anche alle imprese.

Tuttavia da più parti arrivano voci di perplessità. Infatti, il decreto-legge per la crescita, approvato qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri, proroga il bonus sulla riqualificazione energetica degli edifici solo fino al 30 giugno 2013, abbassando inoltre dal 55% al 50% la percentuale di sconto per le spese sostenute dal 1° gennaio 2013 a 30 giugno 2013.

L’estensione del 55% al consolidamento antisismico degli edifici consente di mettere al sicuro gran parte della popolazione, ma anche un modo sicuramente attuabile in tempi brevi, per rilanciare il settore dell’edilizia e produrre un rilevante effetto in ambito occupazionale.

Comunque, il nostro Paese ha bisogno di un vero piano per rilanciare l’edilizia, nel segno della qualità, del risparmio energetico, ma anche della ”sicurezza antisismica”. L’agevolazione fiscale del 55 per cento si è dimostrata una misura molto efficace a tutti i livelli ed ha prodotto benefici concreti: sotto il profilo del risparmio energetico, degli investimenti, per il numero di interventi, per il potere occupazionale con la creazione di oltre 50 mila posti di lavoro all’anno nei settori coinvolti, soprattutto nelle migliaia di piccole e medie imprese nell’edilizia e nell’indotto.

One Response to Bonus 55% per consolidamento antisismico

  1. bonus scrive:

    Nice post. I learn something new and challenging on websites I stumbleupon everyday.
    It’s always exciting to read articles from other authors and use a little something from other sites.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>