Condividi

Home Stager vs Interior DesignerPer vendere più facilmente un immobile l’agenzia immobiliare dovrebbe avvalersi della consulenza di un Home Stager o di un Interior Designer?

Molti pensano che queste due professioni siano praticamente la stessa cosa, ma non è così. Hanno scopi e approcci differenti.

Il concetto fondamentale è che l’Home Stager sta presentando un prodotto da vendere, che è una casa. E’ una messa in scena vera e propria. Il suo è un servizio fatto per trovare un’acquirente per quella casa e non si tratta quindi di personalizzare l’immobile al volere del cliente.

Questo significa che si deve spersonalizzare l’abitazione per renderla il più appetibile possibile ad una vasta sfera di potenziali clienti. (Irene Costa, Milano Home Staging). Lo stile personale del proprietario di casa non deve oscurare quello che invece è il prodotto da vendere. I potenziali clienti hanno quindi bisogno di immaginare i propri spazi e i propri mobili proiettando la loro immaginazione tra quelle mura.

Neutralizzare i gusti quindi è la soluzione migliore per l’Home Stager. Un po’ come avviene negli alberghi, le stanze sono senza personalità, standard ma curate, non danno l’idea di vissuto.
Un buon lavoro di Home Staging non serve a nulla se non è supportato da un adeguato servizio fotografico
Differente è dunque l’approccio dell’Interior Designer, che progetta gli interni della casa per viverla. Il professionista studia la personalità dei clienti interpretandone i gusti con stile.
L’Interior Design è quindi una personalizzazione estrema dell’immobile, dove le uniche persone che devono amare il risultato sono coloro che ci andranno ad abitare.

In pratica se l’Home Stager sistema l’immobile in modo da renderlo proficuo nel più breve tempo possibile, l’Interior Designer lo rende bello e confortevole da vivere per un cliente già acquisito.
Entrambe le figure potrebbero collaborare con l’agenzia offrendo i loro servizi: l’Home Stager in fase di vendita dell’immobile e l’Interior Designer nella fase successiva all’acquisto.
Due diverse opportunità da considerare nel proprio bundle di servizi.

5 Responses to Home Stager vs Interior Designer

  1. Per me che sono sia Interior designer, sia Home Stager è particolarmente apprezzato questo articolo. Spiega molto bene la differenza tra le due discipline; “abitare” e “allestire” sono 2 cose profondamente diverse!!
    Claudia Brachini

  2. Elisa Cortello scrive:

    Grazie mille Claudia, mi fa piacere che venga apprezzata la semplicità con cui ho cercato di delineare i contorni di entrambe le figure.
    Ti invito a partecipare con le tue idee, informazioni e contributi al nostro gruppo di Linkedin, dove potrai anche relazionarti con altre professionisti.
    http://www.linkedin.com/groups?gid=4470725&trk=hb_side_g

    Buon lavoro.
    Elisa Cortello

  3. Melania scrive:

    Proprio come Claudia sono sia Interior Design che Home Stager e non posso che essere d’accordo con le sue parole!!
    Ho sempre considerato l’Home Staging un ramo dell’Interior Design..

    Melania Terrieri – Design of SOUL

  4. Irene Costa scrive:

    Ho visto dei lavori di Claudia. Sia come Home Stager che Interior Designer esegue degli ottimi interventi. Per chi cerca un Home Stager a Torino ve la consiglio!

  5. Grazie Irene e Melania! È bello vedere apprezzato il proprio lavoro da chi è nel settore.

    Claudia Brachini – Home Staging & design

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>